Blog

Fondazione Giovanni Paolo II / Sviluppo Agricolo  / Small Farmers – Empowerment dei produttori locali di datteri

Small Farmers – Empowerment dei produttori locali di datteri

Il progetto nasce con lo scopo di ridurre la povertà in Cisgiordania e in Egitto, dove la popolazione rurale, e in particolar modo i giovani e le donne, versavano in condizioni drammatiche. Grazie a un approccio teso alla valorizzazione delle competenze e delle professionalità locali, la nostra azione ha permesso la riorganizzazione produttiva, manageriale e commerciale delle cooperative di produttori di datteri a Jericho e Giza, attraverso il coinvolgimento di partner locali e internazionali appartenenti al mondo istituzionale, accademico, della ricerca e del settore profit e non profit, al fine di rendere più efficiente l’intera filiera del dattero dalla produzione alla vendita.

A beneficiare direttamente di questo progetto sono stati:

310 produttori di datteri soci delle cooperative di Jericho e Giza;

14 dipendenti delle cooperative e delle camere di commercio che riceveranno formazioni da parte di consulenti locali ed internazionali;

600 occupati nelle varie fasi ma soprattutto nel post-raccolta del prodotto (almeno 400 donne impegnate nelle fasi di pulitura, disinfezione, essiccamento ed impacchettamento prodotto);

600 tra produttori e funzionari delle camere di commercio e istituzioni pubbliche che parteciperanno agli scambi di esperienza per la presentazione della metodologia e per la replica del progetto in altri contesti.

Tra i beneficiari indiretti, invece possiamo contare:

10000 familiari dei produttori coinvolti dal progetto nei 2 paesi;

20000 produttori palestinesi ed egiziani che hanno usufruito dei nuovi servizi alle imprese delle camere di commercio.

Location:

Palestina
Egitto

Finanziatore:

Ministero Affari Esteri Italiano

Data inizio progetto:

28/10/2015

Durata:

36 Mesi

Stato Progetto:

Terminato

Iscriviti alla newsletter